Prevenzione del tumore colon-retto - Sangue occulto nelle feci

Prevenzione Tumore Colon Retto

Il tumore del colon-retto è il più diffuso in Italia, sia tra uomini che tra le donne. Considerando separatamente i due sessi è il secondo più frequente nelle donne e il terzo negli uomini. Ha origine quasi sempre da polipi benigni, che impiegano circa 10 anni per trasformarsi in tumori maligni. È possibile sospettarne la presenza perché crescendo tendono a sanguinare, ma in maniera non visibile. Per questa ragione il test di screening consigliabile è la ricerca del sangue occulto nelle feci.

L’esame del sangue occulto nelle feci consiste nella ricerca di tracce di sangue non visibili a occhio nudo in un piccolo campione di feci. Queste tracce possono essere dovute al sanguinamento di un polipo. Le tecniche di analisi più recenti del sangue occulto consentono di raccogliere un unico campione di feci senza la necessità di osservare restrizioni alimentari.

Chi lo deve fare e quando?


La ricerca del sangue occulto nelle feci viene Consigliata dal Ministero della Salute ogni due anni nelle persone tra i 50 e i 74 anni.

Che cosa succede se è positivo?


Se questo esame rileva la presenza di sangue occulto, il protocollo degli screening invita a sottoporsi a una Colonscopia che è in grado di confermare o escludere la presenza di polipi.

RICERCA DEL SANGUE OCCULTO NELLE FECI

 

Se hai un età compresa tra i 50 e i 74 anni:

Prenota subito una visita o richiedi ulteriori informazioni